Disordini intestinali

Sono stato GIUSTAMENTE punito per la mia arroganza. Stanotte ho alternato la parte superiore e posteriore del mio corpo sul cesso… sono stato malissimo per qualche ora, ma adesso sto QUASI meglio. Sono quasi sicuro che mi sia stato messo qualcosa nel cibo, il che mi permette di parlare del…

Indiano tipo 4.
Stavo inconsciamente omettendo questa categoria per evitare di parlare TROPPO male dell’India… ma purtroppo questi individui sono milioni, stronzissimi, ed, evidentemente, la maggior parte si trova a Khajuraho. Trattasi di soggetti profittatori, che sfruttano l’asimmetria informativa o l’impotenza del turista. SAREBBE facile evitarli con un pò di esperienza, ma sono troppi, e alla fine vincono per sfinimento. Mentono senza pudore, negano l’evidenza, e fanno di tutto per farti sentire un idiota. Infatti alla fine mi sento sempre un idiota. E, ora che ci penso, e che comincio ad avere un’idea più completa delle mie esperienze passate, lo posso dire: la maggior parte delle volte sono stato preso per il culo. Maledetti!
Dopo un’allegra giornata a giro per i templi di questa città “spirituale”, accompagnato da un simpatico 19enne, finiamo a cena in un posto carino, dove mi viene spiegato che avrei dovuto offrire la cena anche a lui. Mi rifiuto, in quanto avevo più volte specificato che non avevo soldi… e che non avrei pagato per i suoi servizi (QUALI servizi? Mi ha seguito tutto il giorno parlando di minchiate mentre io cercavo di farmi i cazzi miei!!!) mi viene chiesto cosa faccio domani; “vado a Varanasi”, rispondo. Lui mi guarda e dice: “chi lo sa! Magari ti piace qui! Tutto può succedere in India!”
Mi insospettisco alquanto e vedo che la situazione sta prendendo una brutta piega… non finisco il mio cibo e cerco di andarmene; il prezzo della minestrina nel frattempo è triplicato perchè “c’è stato un fraintendimento”.
Comincio, mio malgrado ad incazzarmi, dandogli la possibilità di sottolineare che i miei Chakra sono chiusi, che ho un “bad karma”, ho dei valori sbagliati e un monte di cazzate di questo tipo. Lo dimostra il fatto che ho pagato troppo il mio viaggio, sono stato nei posti peggiori dell’India, ho conosciuto solo profittatori etc etc. Alla fine scappo, appena in tempo per inaugurare il bagno dell’hotel. Se oggi sto “bene” è solo perchè ho cercato di vomitare quanto prima togliendo dal mio organismo chissà quale sostanza malefica. Sono disidratato e non sto benissimo, ho bisogno di acqua, che nel frattempo è diventata costosissima ovunque! Questa gente è super organizzata, è incredibile!
Oggi ho cercato di fare un giro, ma è stato quasi impossibile. La città si è accanita contro di me. Qualsiasi destinazione è “a 15 km di distanza”, e se provo ad andare a piedi mi sbarrano la strada.
Mando tutti a cacare e mi ritiro in camera, dove l’orario di check-out è immotivatamente stato spostato alle 8:00. Depositare il bagaglio costa una fortuna, e, ancora una volta, mi rifiuto. La colazione è inclusa nel prezzo, poi scopro troppo tardi che “non comprende il succo”, che costa quanto una cena.
A questo punto sono malato, il mio treno è tra 14 ore, ho finito i soldi (piuttosto che ritirare in questo posto di merda mi lascio morire di fame) e sono in mezzo ad un campo.
Capisco che fin’ora è andato “tutto bene” perchè ho assecondato QUASI tutti i capricci di questa gente. Il mio karma è stato compromesso dalla mia cena al Grand Hotel, che, col senno di poi, risulta essere la mia unica vittoria su questa gente. 
Sono scocciato ma non demoralizzato. Sbagliando si impara, ma mi stupisco di come ogni mia piccola lezione mi costi così tanto in termini di orgoglio personale. Non mi è mai successo di perdere più di 5 euro, ma è una questione di principio… queste persone decuplicano il proprio stipendio prendendo per il culo la gente, e lo fanno senza il minimo rimorso. Anzi, mi sento in colpa IO. Ma ti pare!
Rileggendo i miei post scopro che quando ho speso poco in realtà ho speso tanto, e quando ho speso pochissimo è stato uno stratagemma per fidarmi e poi spendere di più. Mi vergogno un pò… l’unica soddisfazione è che agli altri turisti sta andando peggio: spendono di più e fanno meno cose, quindi alla fine sono soddisfatto, però… che fatica! Sto valutando se valga la pena adottare l’atteggiamento tipico: non rivolgere la parola a NESSUNO a prescindere. Francamente mi dispiace. Ma del resto non so come comportarmi. Si vedrà. Da quello che ho capito Varanasi è ancora peggio. Vi farò sapere. Spero che la seconda parte della mia permanenza in India sia più autentica. Mi sono ripromesso di fare un pò il turista il primo mese, ma speravo di incontrare qualcuno che NON mi considerasse un bancomat ambulante. Mancano ancora due settimane al mio PRESUNTO arrivo a Mumbai, dove non ho intenzione di prenotare niente, voglio spendere pochissimo, e passare le giornate a leggere, al cinema, e a cazzeggiare. Magari andare in località NON turistiche. Si vedrà. Mah. Sono perplesso.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...